· 

Cartellate

Le cartellate sono un dolce tipico pugliese e si preparano prevalentemente nel periodo natalizio. 

L'origine del loro nome deriverebbe, secondo alcuni, da "carta" o "cartoccio", per la consistenza croccante della sfoglia, secondo altri dal latino tardo "cartellus" o "cartallus" (canestro, cesta) o dal siciliano "cartedda" (cesta) per la forma tipica che la fa rassomigliare ad un cesto intrecciato.

La ricetta che segue è tratta dal libro "La cucina di Tullia", edito da Botanica ornamentale edizione, scritto da Tullia, il capo della cucina!!!

Ingredienti per 10 persone Kcal Kj
g 500 di farina di frumento 00 1700 7.113
 g 35 di alcool a 60° 420 1.757 
g 35 di liquore di anice 22 94
g 35 di cognac 81 337
g 50 di zucchero 196 820
g 100 di olio extravergine d'oliva 884 3.669
4 arance, buccia    
succo d'arancia q.b.    
g 50 di pinoli 298 1.245
g 1.000 di miele 3.040 12.719
cannella in polvere q.b.    
olio extravergine per friggere    
a preparazione 6.640 27.783
a persona 664 2.778

In un padellino sfumare l’olio extra vergine di oliva con la buccia di 4 arance. Impastare e lavorare per bene gli ingredienti ad eccezione dei pinoli, del miele e della cannella.

Lavorare molto la pasta.

Stendere una sfoglia il più sottile possibile, tagliarla a strisce larghe 2-3 centimetri e lunghe una trentina. Arrotolarle su se stesse come per formare una rosa.

Friggerle in olio extra vergine di oliva; appena prendono un po’ di colore levarle dall’olio e sgocciolarle.

Sciogliere in una padella il miele e tenerlo a fiamma bassissima, immergervi le cartellate, due o tre per volta, sgocciolarle e disporle in un piatto decorandole con i pinoli e la cannella in polvere. 


Scrivi commento

Commenti: 0